ASSISI: INAUGURAZIONE SANTUARIO DELLA SPOLIAZIONE


"Il nuovo Santuario nasce come una profezia per una società più equa”. Sono queste le parole espresse da monsignor Domenico Sorrentino, vescovo della diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino durante la conferenza stampa di presentazione del programma di inaugurazione del Santuario della Spogliazione. Durante la conferenza stampa è stata presentata la ricca settimana di eventi in programma dal 14 al 21 maggio ad Assisi. Oltre alla cerimonia ufficiale fissata per sabato 20 maggio sono previsti importanti momenti di preghiera, cultura, di approfondimento della spogliazione ieri ed oggi grazie alla presenza di rilevanti personalità del mondo economico, imprenditoriale, ed ovviamente religioso a cominciare dal cardinalePietro Parolin, segretario di Stato di Sua Santità, che presiederà la santa messa di domenica 21 maggio. Sempre il 21, alle ore 15,00 Vittorio Sgarbi terrà una conversazione dal titolo: "La Spogliazione di Francesco da Giotto a Sermei e il pensiero di papa Francesco”. La settimana si aprirà con la rimessa in luce, dopo lungo oblio, di quella che si può considerare la prima reliquia del "nuovo" Francesco. Si tratta del mantello con il quale il vescovo Guido coprì Francesco proprio nel momento della sua ‘spogliazione’ e che per l’occasione verrà portato in processione e potrà essere venerato per tutta la settimana nel nuovo santuario. Ci sarà inoltre un coinvolgimento dell’intera città attraverso il patrocinio del Comune e dell’Ente Calendimaggio resosi disponibile a realizzare per la prima volta la rappresentazione in forma scenica del gesto della spogliazione di Francesco: "Una meravigliosa follia”, sulla base delle fonti francescane. Il tutto si svolgerà sulla piazza del vescovado che per una sera si trasformerà nella piazza-simbolo della città. L’ultima sera torna ad Assisi dopo 26 anni, andando in scena in piazza del Comune, il musical originale "Forza venite gente” di Michele Paulicelli. Tra gli ospiti che prenderanno parte ai vari momenti ci sono: l’economista Stefano Zamagni, l’imprenditore Brunello Cucinelli, l'arcivescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi, il teologo padre Giulio Michelini, il fondatore dell’associazione Libera don Luigi Ciotti, il direttore del servizio per le vocazioni del vicariato di Roma don Fabio Rosini, il fondatore del Sermig-Arsenale della pace Ernesto Olivero, la restauratrice del mantello del vescovo Guido Maria Giorgi, il professor Marco Bartoli della Comunità di Sant'Egidio, il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana, quello di Avvenire Marco Tarquinio, la grafica iconografia Antonella Pinciaroli che illustrerà il logo realizzato appositamente per il santuario da padre Marko Ivan Rupnik. Ci sarà poi il coinvolgimento di tutte le diocesi dell’Umbria con la presenza ogni giorno di un vescovo che celebrerà la messa pomeridiana, animata da un coro della diocesi. 

 

 


SCARICA PDF: 17_opuscolo_spogliazione.pdf


Per richiedere informazioni contattare:


Telefono: 075-812280 (int. 03)
E-mail: info@rebeccassisi.it

Responsabile: fra Daniele Giglio