“ECCE HOMO”. Un restauro. Tra Fede, Arte e Storia


Da Giovedì 17 aprile a Domenica 08 giugno a.c. la Sala Mostre Cappuccini sita in Assisi via San Francesco 19, presenta il restauro di un Ecce homo ligneo, di ambito napoletano, del XVIII secolo.

Progetto e lavoro di restauro eseguito dallo "Studio di restauro Piero della Francesca”, San Sepolcro, di Daniela De Ritis.

Davanti a questa opera d’arte è facile emozionarsi; non è possibile rimanere indifferenti di fronte ad un Cristo dall’espressione umana, di forte risonanza emotiva come questo in esposizione. I suoi occhi e la sua fisicità, entrano in empatia con lo spettatore, coinvolgendolo o stimolando la ricerca di comunione tra chi osserva e la rappresentazione ieratica. Le scene tragiche come la Passione, la  Flagellazione, o la Crocifissione sono state già nell’iconografia cristiana primitiva, soggetto frequente. L’Arte Sacra tramite la scultura o la pittura, aggiunge al vasto sistema illustrativo del Cristianesimo, la figura dell’Ecce Homo. Ecce Homo come dramma dell’umanesimo cristiano, riflesso eloquente e commovente dell’amore del Salvatore per l’umanità!

 

 

 

 

 


SCARICA PDF: 5_manifesto.jpg

VISITA IL SITO: https://www.facebook.com/pages/Rebecca/240303922841633?ref=hl


Per richiedere informazioni contattare:


Telefono: 075-812280 (int. 03)
E-mail: info@rebeccassisi.it

Responsabile: fra Daniele Giglio